Burger di fagioli rossi

I legumi fanno parte di quegli alimenti che hanno proprietà particolarmente benefiche ma che non sempre rientrano nella nostra alimentazione abituale. In genere i motivi sono due: danno gonfiore e sono lunghi da preparare, se si parte dall’alimento secco.

Per quanto riguarda il gonfiore posso darti questo consiglio: parti sempre dall’alimento secco, sciacquali bene e lasciali in ammollo per il tempo richiesto, cambiando l’acqua due o tre volte; dopodichè si mettono a cuocere in acqua fredda con un pezzetto di alga kombu e senza sale; una volta cotti si toglie l’alga e si aggiunge il sale. L’alga kombu può aiutare a ridurre il fenomeno della fermentazione, lo stesso effetto lo si può ottenere con una foglia di alloro nell’acqua di cottura. Se hai poca abitudine a consumare i legumi ti consiglio di partire dalle lenticchie che sono quelle più digeribili, e passare gradatamente a fagioli e ceci. E’ molto importante la gradualità, per dare il tempo all’intestino di abituarsi.

Per mangiarli più frequentemente ioli cucino in grande quantità e poi li congelo in monoporzioni, in modo da averli sempre a disposizione.

Ma veniamo alla ricetta della settimana: proprio perchè i legumi sono poco rappresentati nella nostra alimentazione quotidiana, ho pensato ad una ricetta gustosa e un po’ diversa dalla classica zuppa:

Burger fagioli rossi Nutrizionista GenovaBurger di fagioli rossi

Ingredienti per 4 burger grandi:

240 gr di fagioli rossi cotti, mezza cipolla, 1 cucchiaio di conserva di pomodoro, 1 cucchiaio di senape, 30 gr di farina di mais, pangrattato q.b., spezie varie, prezzemolo, olio EVO

Frullare i fagioli con la cipolla, la conserva di pomodori e la senape. Si dovrà ottenere un impasto non troppo omogeno; a questo punto aggiungere la farina di mais, le spezie, il prezzemolo ed il pangrattato per aggiustare la consistenza, fino ad ottenere un composto compatto e non troppo appicicoso, ma comunque lavorabile. Lasciarlo riposare in frigorifero almeno 30 minuti in modo che diventi più sodo. Formare i burger con le mani e fate scaldare l’olio EVO in una padella ampia, adagiare i burger e cuoceteli per circa 5 minuti per lato, in modo che si formi una crosticina.

Questa ricetta l’ho trovata sul sito Vegolosi, che propone tante ricette gustose a base di legumi.

Ho fatto solo una variante, cioè li ho cotti in forno, a 180° per circa 5 minuti per lato, questo perchè preferisco non usare l’olio per cucinare ma lo uso solo a freddo per condire.

A me sono piaciuti tantissimo e penso proprio che li cucinerò spesso!!

Qui puoi rivedere il video della ricetta

Burger di fagioli rossi nutrizionista Genova

E a te sono piaciuti????

Lascia un commento